A proposito della vittoria di Emanuele Trevi. Lietissima che abbia vinto lo Strega un vero scrittore, che, come tale, non cerca di moltiplicare la sua immagine attraverso la ribalta mediatica ma semplicemente scrive, legge, ama la letteratura e un modo di vivere appartato. Assai simili le scelte di Trevi a quelle dei suoi amici, Pia Pera e Rocco Carbone, di cui narra la vicenda esistenziale e la fine prematura, la giovinezza condivisa, nel nome di una amicizia autentica e profonda, capace di oltrepassare l’oblio temuto della morte.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pin It on Pinterest